Istituto Zooprofilattico Sperimentale
Normal view MARC view ISBD view

I Sageti: allevatori di vacche onomasti dell'Eurasia / di Fabbri, Giampietro

Main Author: Fabbri, GiampietroLanguage: inglese.Country: Italia.Edition Statement: [Preprint]Publication: 2015Classification: Area 10Abstract: In questo studio viene proposta una ricostruzione comparativa del nome del popolo progenitore degli Sciti: i *Sagatas, di cui si deduce la traduzione nel greco *Σαγέται, Sageti. Viene inoltre formulata la derivazione del nome *Sagatas dal termine *Swagautas, a cui si attribuisce il significato di “allevatori di vacche”, facendolo a sua volta derivare da *swagaus, composto che può significare “vacca addomesticata” o “mandria”, o dalla sua derivazione *swagauna, “foraggio”. Viene poi presentata una ricostruzione del carattere religioso dei Sageti, confrontato con quello dei popoli affini. Viene infine proposta, sulla base di un’analisi dei toponimi, degli etnonimi e delle testimonianze storiche, una ricostruzione delle migrazioni dei Sageti dalla loro terra di origine, le praterie a Nord della Sogdiana, verso il resto dell’Asia e l’Europa, riconoscendo la loro discendenza nelle popolazioni dei due continenti, dagli Ascaloni ai Balti e dai Caledoni ai Kusana e agli Ainu..Subject: Indoeuropei | Iranici | Sciti | Migrazioni List(s) this item appears in: Nuove acquisizioni
Tags from this library: No tags from this library for this title. Add tag(s)
Log in to add tags.
    average rating: 0.0 (0 votes)
No physical items for this record

In questo studio viene proposta una ricostruzione comparativa del nome del popolo progenitore degli Sciti: i *Sagatas, di cui si deduce la traduzione nel greco *Σαγέται, Sageti. Viene inoltre formulata la derivazione del nome *Sagatas dal termine *Swagautas, a cui si attribuisce il significato di “allevatori di vacche”, facendolo a sua volta derivare da *swagaus, composto che può significare “vacca addomesticata” o “mandria”, o dalla sua derivazione *swagauna, “foraggio”. Viene poi presentata una ricostruzione del carattere religioso dei Sageti, confrontato con quello dei popoli affini. Viene infine proposta, sulla base di un’analisi dei toponimi, degli etnonimi e delle testimonianze storiche, una ricostruzione delle migrazioni dei Sageti dalla loro terra di origine, le praterie a Nord della Sogdiana, verso il resto dell’Asia e l’Europa, riconoscendo la loro discendenza nelle popolazioni dei due continenti, dagli Ascaloni ai Balti e dai Caledoni ai Kusana e agli Ainu.

There are no comments for this item.

Log in to your account to post a comment.

Pietro La Placa - Biblioteca IZS della Sicilia "A.Mirri"
Monica Bucciarelli - Biblioteca IZS Abruzzo e Molise "G. Caporale"

Powered by Koha, engineered and maintained by Cineca.